di Sebastiano Caceffo

Logline

Una giovane compagnia teatrale decide di partire per la Serbia portando in un campo profughi il laboratorio che solitamente praticano a Bologna. Un incontro tra Occidente ed Oriente mediato dal teatro e dai componenti della compagnia.

Sinossi

L’inverno presente, Dicembre, il freddo pervade Bologna quando i ragazzi e le ragazze del Teatro Ebasko partono per la Bulgaria, lasciandosi alle spalle la routine e la quotidianità delle loro attività teatrali con gli studenti dell’università e gli altri membri della compagnia che non verranno con loro nel viaggio verso i Balcani.
Arrivano così in Bulgaria Simone, il regista della compagnia, Marzia, la ragazza di Simone e la più determinata a fare teatro con i migranti, Sebastiano, il sensibile ma ribelle, Marta, la bella dalla voce magnifica, e Domenico, l’affascinante musicista e caratterista.
Da qui comincia il viaggio in macchina che li porterà in Serbia affrontando le loro paure e i loro contrasti. Una volta al campo verranno travolti dalla forza e dalle esperienze dei rifugiati che ormai hanno già compiuto gran parte del
loro viaggio verso l’Europa, dopo aver attraversato il mare che divide la Turchia dalla Grecia e dopo essere riusciti a varcare il muro selettivo innalzato dalla Macedonia.
La compagnia si troverà a dover affrontare non solo difficoltà pratiche ma principalmente morali che gli farà mettere in discussione cosa è per loro il teatro e che cosa dovrebbe fare il teatro per queste persone.
Tutto ciò farà si che nei pochi giorni disponibili per fare il laboratorio verrà fuori la vera personalità di ogni componente del gruppo con le sue insicurezze ma anche con la sua creatività in modo da delineare un’esperienza unica ma
così vicina a tutti noi, così il coraggio di questi ragazzi e ragazze sarà portato alla luce.

Scheda Tecnica

  • GENERE: Documentario di creazione
  • DURATA: 52’-70’
  • CoPRODUZIONE: Humareels Ass. – MaxMan Coop
  • DATA DI CONCLUSIONE: Maggio 2017
  • PRODUTTORE: Emma Pollini
  • REGISTA: Sebastiano Caceffo
  • BUDGET TOTALE: 56.000 €

Stato del progetto

Attualmente il film è in fase di montaggio. Le riprese sono già state ultimate e non sono previsti recuperi.

Motivazioni

Era da molto che volevo realizzare un documentario riguardante la questione migratoria dato che a Bologna sono stato impegnato per molto tempo in studi e relazioni sui e con i migranti attraverso organizzazioni che se ne occupano (come Human Rights Nights, film festival Terra di Tutti).

Però l’obiettivo era quello di discostarsi dal filone classico del reportage giornalistico per poter dare un punto di vista differente. Così conoscendo dalla sua nascita la compagnia Teatro Ebasko ho capito che con loro si sarebbe potuto realizzare il progetto che avevo in mente, cioè di mettere a confronto due mondi e due culture differenti in un luogo che non fosse una casa per nessuno dei due, in cui entrambi fossero scomodi. Così siamo partiti per la Serbia.

La compagnia Teatro Ebasko

Teatro Ebasko è una giovane compagnia composta da teatranti e musicisti che misurano le loro abilità mettendole a servizio della comunità in cui vivono.
Il loro lavoro di ricerca e sperimentazione mira a costruire un teatro di relazione, cercando il
legame fra linguaggio accademico e popolare, fra teatro di strada e di sala. La dimensione privilegiata è quella del laboratorio, grazie al quale l’operato della compagnia rimane sempre radicato al mondo circostante.
Proprio partendo da questo ideale Teatro Ebasko promuove e gestisce workshop con studenti di tutte le età con l’intento di rafforzare la dimensione collettiva e quella individuale; favorisce incontri fra giovani artisti organizzando eventi e festival come il Poverarte; si sposta per creare collegamenti con aree più marginali come il carcere, i centri d’accoglienza per immigrati, gli abitanti dei piccoli paesi italiani.

Sebastiano Caceffo

Bio

Nato e cresciuto a Verona, Sebastiano si trasferisce a Bologna nel 2010 per studiare legge, ma dopo un anno decide di seguire la strada del cinema ed inizia il percorso di studi al DAMS dovesi laurea nel 2015.
Durante gli studi fonda un associazione-produzione (Humareels) con altri colleghi per produrre film, cortometraggi, spot pubblicitari e videoclip.
All’inizio del 2016 viene ammesso nella scuola nazionale di cinematografia (Centro Sperimentale di Cinematografia) sezione documentaristica con sede a Palermo dove attualmente studia.

Contatti

  • Telefono: 3450391203
  • e-mail: sebastiano.caceffo@gmail.com / humareels@gmail.com