DI TOMMASO DIACERI

SINOSSI

È una mattina di primavera in un viale di città. In un appartamento ancora addormentato, il suono di una sveglia sembra dare inizio ad una giornata come molte altre. Sarà un topolino bianco, nascosto in cucina, a cambiare il destino dell’umanità….

NOTE DI REGIA

Il corto vuole cogliere ed omaggiare lo spirito dei film di serie B italiani degli anni ’60 e ’70. La battuta finale poco prima della fine del corto – “…ora affronterete il mare delle tenebre e ciò che in esso vi è di esplorabile…” – è infatti la stessa che chiude il film di Lucio Fulci “…E tu vivrai nel terrore! L’aldilà” del 1981.

SCHEDA TECNICA

  • Regia: Tommaso Diaceri
  • Soggetto e sceneggiatura: Tommaso Diaceri
  • Direttore della Fotografia: Tommaso Diaceri
  • Montaggio: Stefano Ferri, Tommaso Diaceri
  • Effetti speciali e trucco: Chiara Venturini
  • Produttori: Loretta Orlando, Marco Diaceri, Alessandro Tintori
  • Musiche originali: Claudio Demicheli
  • Cast: Loretta Orlando, Alessandro Tintori, Walter Architto, Stefano Ferri
  • Paese di produzione: Italia
  • Anno di produzione: 2017
  • Durata: 7’
  • Genere: Horror, Fantascienza
  • Lingua: Italiano
  • Sottotitoli: Inglese, Spagnolo

 

MOVIE CAREER

  • FIPILI Horror Festival 2017, Italy (Official Selection)
  • Bloodstained Indie Film Festival 2018, Japan (Official Selection)

 

TOMMASO DIACERI

BIOFILMOGRAFIA

Tommaso Diaceri, nato a Milano il 23 settembre 1997.
La passione vera, con la conseguente voglia di studiare il cinema, è scoppiata intorno agli 11 anni, grazie alla visione del film “Suspiria” di Dario Argento. E sono stati proprio i film del cinema di genere italiano, con registi quali Lucio Fulci, Ruggero Deodato, Sergio Martino e Joe d’Amato, ad accompagnarmi all’inizio della mia scoperta del cinema e ad alimentare sempre di più il mio amore verso al settima arte. Così, a 18 anni, con l’aiuto prezioso dei miei genitori, ho girato il mio primo cortometraggio. Si intitola “Una settimana prima” ed è stato il luogo in cui dare spazio e omaggiare il cinema italiano degli anni 60 e 70 di genere.